Resetta la password

I tuoi risultati di ricerca

Spiagge della Toscana

Spiagge provincia Grosseto


Cala del Gesso
, una tra le più belle spiagge della costa Toscana, qui, nella zona dell’Argentario, il mare è caratterizzato da un color smeraldo con macchie blu scure ed una caletta di ciottoli, ideale raggiungerla via mare oppure via terra ma con un duro percorso a piedi attraverso la natura, meta apprezzata da chi cerca privacy e relax.
La spiaggia della Feniglia ad Orbetello si presenta come un “cordone” di sabbia dorata lungo circa 7 km, mare cristallino e natura selvaggia, questa spiaggia sconfinata va a costituire la Riserva Naturale Duna Feniglia. Alle spalle una folta pineta per momenti di relax.
Cala Violina, nome derivato da un particolare suono emesso da piccoli granelli di quarzo che, quando ci si cammina sopra sembrano appunto “suonare” come uno strumento; spiaggia molto bella e difficile da raggiungere ma molto frequentata, tra Follonica e Punta Ala, si trova all’interno della Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino.
Angolo di paradiso con scenari mozzafiato, ha un fascino tropicale. Una piccola spighetta quella Delle Cannelle, dove si respira un’atmosfera da”isola”, divertimento e relax al tempo stesso, è lungo solo 100 metri e la sua caratteristica principale è avere acque trasparenti con macchie di blu scuro ed una caletta bianca formata da pietruzze di quarzo che brillano al sole come diamanti.

Spiagge provincia Livorno


Nella zona di Livorno le spiagge che troviamo sono molto frastagliate, non continuative ma dai colori unici. La Baia Del Quercetano a Castiglioncello, nota località turistica della costa toscana per la presenza, nei favolosi anni ’60/’70 di attori e cantanti famosi, presenta una caletta a forma di mezza luna a riparo dai venti con un mare cristallino, sabbia fine e scogli levigati, qui la macchia mediterranea è sovrana.
Dopo una giornata in spiaggia da non perdere una passeggiata nel centro del paesino, dove si respira ancora l’aria della “Dolce Vita” tra ristoranti rinomati e boutiques alla moda.
Da meritare almeno una visita sono le famose Spiagge Bianche tra Vada e Rosignano Solvay, una spiaggia libera lunga 4 km dal sapore caraibico, una sabbia finissima e bianchissima come farina, incorniciata da un mare che va dal turchese al blu scuro; amata da famiglie ma anche dai praticanti del surf e kytesurf, presenta anche una scuola specifica, durante la stagione estiva viene animata anche da eventi musicali che richiamano giovani da ogni parte del mondo, i suoi magnifici scenari sono stati usati anche per calendari e film.
Nella località di Piombino invece si trova la spiaggia di Torre Mozza una lunga spiaggia bianca con la particolarità di avere al suo interno una Torre del Cinquecento che si sviluppa appunto attorno a un’antica costiera. Qui il fondale marino, tra anfratti e scogli, si possono incontrare polpi, spigole e saraghi.
Nelle vicinanze, seguendo il profumo di mirto, che ricorda la Sardegna, si arriva ad una delle spiagge più selvagge e solitarie della costa toscana, La Buca delle Fate nel Golfo di Baratti. Un paradiso per chi ama fare snorkeling, deve il suo nome alla presenza di numerose tombe etrusche dette comunemente “buche” dove gli antichi credevano essere il rifugio di esseri soprannaturali. Raggiungibile attraverso un sentiero immerso nella vegetazione tipica di ulivi e lecci, è un luogo magico e carico di storia, dopo circa 20 minuti di camminata si arriva alla spiaggetta scogliosa dalle acque profonde ideale per chi ama le immersioni o semplicemente farsi una nuotata in queste bellissime acque.

"Il mare non ha paese nemmeno lui, ed è di tutti quelli che stanno ad ascoltare, di qua e di la dove nasce e muore il sole."
cit. Giovanni Verga
Categoria: Appunti di viaggio
Condividere
+39 375 6282026